Crea sito

Si possono evitare gli incidenti stradali? Si, Grazie al Pesce!

Alcuni ricercatori giapponesi hanno trovato la risposta osservando come si muovono i banchi di pesce

Banchi di Pescein Italia secondo l’Istat nel 2013 si sono verificati 182.700 sinistri stradali, di cui l’1,87% di questi è stato fatale  per 3000 persone. La domanda che ci poniamo oggi è: si possono evitare gli incidenti stradali?

Secondo alcuni ricercatori giapponesi, questo è possibile! La risposta è arrivata dalla natura, infatti dopo che alcune case automobilistiche giapponesi hanno cercato insistentemente una risposta tecnologica che potesse migliorare la sicurezza stradale, è stato osservato che i pesci di piccole dimensioni come le acciughe pur muovendosi in banchi formati da milioni di pesci non entrano mai in collisione. Ma come fanno a nuotare senza toccarsi mai? È proprio da qui che sono partite le ricerche della Nissan, nota casa automobilistica nipponica.

Studiando il movimento dei pesci si è potuto notare quali sono le tecniche messe in atto affinché tutto il banco di pesci arrivi a destinazione senza mai che un solo pesce entri in collisione con l’altro. Questo in effetti sarebbe catastrofico perché porterebbe ad una serie di collisioni che romperebbero il banco e renderebbe ogni pesce una potenziale preda. Si capisce allora che il banco di pesci è un unicum  che si mantiene su equilibri ben precisi. All’interno di un banco i pesci ricevono informazioni sull’ambiente circostante per mezzo degli occhi, questi vengono supportati anche per mezzo di uno speciale organo chiamato linea laterale.è in questo modo che i pesci rilevano la posizione degli altri ed evitano eventuali contatti. L’equilibrio del banco è mantenuto per mezzo di una sequenza di azioni che i pesci applicano in modo periodico e ripetitivo. Infatti ogni pesce nuota alla stessa velocità del pesce accanto, in questo modo si mantiene costante la distanza; inoltre per rendere invulnerabile il banco si vedono spesso manovre di avvicinamento, in cui ogni pesce si avvicina a quelli più lontani rendendo più compatto il banco. Infine ogni pesce modifica la propria direzione per evitare collisioni.

Banchi di Pesce1Osservando il comportamento dei banchi di pesce l’ingegnere Toshiyuki Andou ha messo a punto, piccoli robot capaci di spostarsi in gruppo evitando incidenti. La stessa tecnologia sarà adottata dalle auto del futuro e questo potrebbe recare sollievo a milioni di famiglie e automobilisti che ogni giorno rimangono gravemente feriti sulle strade. Questo è solo uno dei tanti insegnamenti che la creazione animale ha da offrirci.