Crea sito

Sottacanzippu (Gioco della Cavallina)

Sottacanzippu” (Gioco mesagnese anni 40′)

Sottacanzippu1(a cura di Davide Daloisio) – Oggi questo gioco potrebbe essere chiamato “la cavallina” ma in mesagnese alla fine degli anni 40 si chiamava “sottacanzippu” (reso letteralmente in italiano ” Vai sotto che salto”) . Era uno dei principali divertimenti dei ragazzi di allora.  Il gioco era praticato da tre o più ragazzi. Lo scopo del gioco era saltare il più velocemente possibile tutti i compagni che nel frattempo si erano disposti chinandosi l’uno dietro l’altro, in modo da essere distanziati. Infatti ogni componente del gioco si metteva, piegandosi in avanti, con la schiena rivolta all’insù tenendo le gambe tese e diritte, l’ultimo della fila saltava uno per volta tutti i compagni. Una volta riuscitoci, il saltatore si chinava in avanti fornendo l’appoggio delle proprie spalle al giocatore che, trovandosi all’ultimo posto, nel frattempo sarebbe diventato il nuovo saltatore. Ogni volta che qualcuno, nell’effettuare il salto, toccava il compagno con le gambe o con i piedi veniva eliminato. Il giocatore vincente sarebbe stato chi fosse riuscito ad arrivare alla fine senza commettere errori. C’era anche la possibilità di ritirarsi per via dell’eccessiva fatica che il gioco comportava, ma in generale visto che si trattava di un gioco organizzato sul posto le regole erano quasi sempre spontanee e spesso si discostavano da quelle più utilizzate, lasciando posto al divertimento del momento. (pubblicato su www.mesagnesera.it)